Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Da qui gli Etruschi... – Note di approfondimento storico

Capire il passato per vivere meglio il presente pensando al futuro

Il materiale originale in questa pagina è © Giovanni Orsini, editato e redatto da Luciano Russo, la foto della Bracciano com'era è di Massimo Perugini: la Redazione ringrazia l'autore per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento  e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Visti da lontano 80 anni di storia di Bracciano narrata da 'La Gazzetta Piemontese' e da 'La Stampa di Torino' " di Giovanni Orsini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cronistoria del quotidiano "La Stampa"

9 febbraio 1867

1880

1894

2 gennaio 1895

30 marzo 1895

1900

12 agosto 1908

1915

1920

11 giugno 1924

1926

1945

18 luglio 1945

1 gennaio 1959

 

Prefazione

Cronistoria del quotidiano "La Stampa"

9 febbraio 1867
1880
1894
2 gennaio 1895
30 marzo 1895
1900
12 agosto 1908
1915
1920
11 giugno 1924
1926
1945
18 luglio 1945
1 gennaio 1959

Articoli che riguardano Bracciano - Indice

Prima Parte - Dal 1870 al 1959 

 

-

 

 

Giovanni Orsini Una presentazione  

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cronistoria del quotidiano “La Stampa”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

9 febbraio 1867

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È un sabato.

 

Fondata dal giornalista Vittorio Bersezio, nasce a Torino la "Gazzetta Piemontese".

 

Costa 5 centesimi e raggiunge presto una tiratura di 7-8 mila copie, con due edizioni giornaliere, mattutina e pomeridiana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1880

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La "Gazzetta Piemontese" viene rilevata dal Deputato liberale Luigi Roux, che ne assume anche la direzione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1894

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alfredo Trassati ne diviene comproprietario ed affianca nella direzione Luigi Roux!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2 gennaio 1895

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La testata viene modificata in “La Stampa” con il sottotitolo “Gazzetta Piemontese”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

30 marzo 1895

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le proporzioni dei due nomi, vengono invertite e così rimane fino al 1908.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1900

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La quota di capitale a mani di Luigi Roux viene per un terzo ceduta al finanziere E. Pollone e per due terzi ad Alfredo Frassati, che in tal modo diviene azionista di maggioranza ed anche direttore.

 

Scegliendo una linea politica in favore di Giovanni Giolitti, in poco tempo la tiratura raggiunge le 50 mila copie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12 agosto 1908

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La testata viene ulteriormente modificata lasciando la sola denominazione “La Stampa”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1915

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con l’entrata in guerra dell’Italia il quotidiano ha una tiratura record di 300 mila copie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1920

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La quota minoritaria del prestigioso giornale viene rilevato dal Gruppo Industriale Agnelli Gualino.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

11 giugno 1924

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con l’assassinio di Giacomo Matteotti il quotidiano assume una posizione antimussoliniana.

 

Per la sua ostinata politica antifascista, il Regime ne sospende la pubblicazione dal 29 settembre al 3 novembre 1925.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1926

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con l’avallo delle Autorità Fasciste l’intera proprietà passa alla FIAT, ovvero alla Famiglia Agnelli, ed il nuovo Direttore Andrea Torre, pur se a discapito della tiratura, allinea la politica a quella dell’allora Governo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1945

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la Liberazione, il C.N.L. [Comitato Nazionale di Liberazione] ottiene la sospensione del quotidiano, accusando la direzione di connivenza con il Fascismo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18 luglio 1945

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grazie agli Alleati, con il titolo “La Nuova Stampa” il giornale torna nelle edicole, per poi allinearsi nel Secondo Dopoguerra - come ben sappiamo - alla corrente moderata governativa e rappresenta in Italia e nel mondo il Gruppo FIAT.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1 gennaio 1959

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il quotidiano cambia nuovamente testata in “La Stampa”, che mantiene ancora oggi.