Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La cultura siamo noi Noi i giovani

La società siamo noi, noi la cultura e la nostra storia:  la cultura non ha comparti né livelli - o c'è o non c'è.

Proteggiamo la cultura popolare, madre di tutte le culture!

Il materiale originale in questa pagina è © Paola Russo: la Redazione ringrazia l'autrice per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Rasenna Gens Etrusca dedita Religionibus" di Paola Gemma Francesca Russo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il mondo ed il pensiero etrusco

2. Dimostrazione dell’ipotesi

 

Alla ricerca di radici lontane

Rasenna - Gens Etrusca dedita Religionibus

Le radici nascoste

1. Introduzione

La mia ipotesi

Il mondo ed il pensiero etrusco

2. Dimostrazione dell’ipotesi

La disciplina etrusca ed il potere sacerdotale

La concezione dell'universo

L'energia personificata
La divisione dello spazio
Il templum

La fondazione della città

La perfezione del "tre"

La sacralità della terra 

La concezione del tempo

La predestinazione

La storia della creazione

La vita degli uomini e delle nazioni

I luoghi di culto

Nel privato come in pubblico

La casa

La tomba

Il tempio

Il santuario

I libri sacri e le norme di culto

La minuziosa documentazione dei riti

I Libri Haruspicini

Il fegato di Piacenza

I Libri Fulgurales

I Libri Rituales

I riti e le pratiche sacerdotali

Gli atti di culto

L'Ars Aruspicina

L’Ars Fulguratoria
L’Ars Auguralis

L'identità ritrovata

3. Commenti e conclusioni

La mia conclusione

 

I Popoli del Mare

Roma città etrusca, eccome!

La fondazione di Roma rivisitata dai bambini

L'inascoltato monito della Tomba dei Saties a Vulci

 

Paola Gemma Francesca Russo - Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Il mondo ed il pensiero etrusco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2. Dimostrazione dell’ipotesi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le idee religiose degli Italici

furono profondamente penetrate

da concetti etruschi, in particolare

assimilati dai Romani come base

dell’ordine sociale.

 

 

Roma stessa fu fondata secondo i sacri riti etruschi e ricevette dagli Etruschi i suoi primi templi e immagini divine - il sacrarium, i riti di riconciliazione ed innumerevoli altre norme di culto.

 

Tarquinia, in qualità di centro della vita religiosa etrusca, fu il punto di partenza delle forze spirituali che ebbero un’influenza decisiva sullo sviluppo della penisola e dell’intero mondo occidentale.