Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Impresa e sviluppo

 

Vai al sito Cultura e societÓ

 

Vai al sito Natura e ambiente

 

Vai al sito Turismo e tempo libero

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Le canzoni del portale ľ Approfondimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel mondo di De AndrÚ

La pi¨ bella canzone anarchica

Il testo come improvvisato in concerto da De AndrÚ

Il testo originale

 

Nel mondo di De AndrÚ

La pi¨ bella canzone anarchica

Il testo come improvvisato in concerto da De AndrÚ

Il testo originale

Il contesto

"Dolcenera"

Il testo

Il contesto dell'album

La canzone

Fabrizio De AndrÚ

Cantautori

Sottofondi

Un posto a sÚ

 

Pagina di origine

Fabrizio Cristiano De AndrÚ ľ Uomo, poeta, anarchico

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Al Libro dei Visitatori

 

Nel mondo di De AndrÚ

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La pi¨ bella canzone anarchica

   

 

                           

 

 

 

 

 

 

 

(Abbi pazienza ed aspetta il caricamento dell'audio:
dipende anche dalla qualitÓ della tua connessione...)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il testo come improvvisato in concerto da De AndrÚ

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La bella che Ŕ addormentata,
lalalÓ, lalalÓ, lalalÓ,
ha un nome che fa paura:
libertÓ, libertÓ, libertÓ.

La bella che Ŕ addormentata,
lalalÓ, lalalÓ, lalalÓ,
ha un nome che fa paura:
libertÓ, libertÓ, libertÓ!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il testo originale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La bella che guarda il mare,
lalalÓ, lalalÓ, lalalÓ,
aspetta il suo cavaliere,
lalalÓ, lalalÓ, lalalÓ.

La bella che Ŕ prigioniera,
lalalÓ, lalalÓ, lalalÓ,
ha un nome che fa paura:
libertÓ, libertÓ, libertÓ.