Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Impresa e sviluppo

 

Vai al sito Cultura e società

 

Vai al sito Natura e ambiente

 

Vai al sito Turismo e tempo libero

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Tuscia Romana online

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maggio 2011

 

Locandine di pubblici eventi - formato testi doc ed immagini jpg - proposte a eventi@tusciaromana.info

La Redazione pubblica esclusivamente eventi di rilevanza culturale, pubblici e meglio ancora se gratuiti, ma soprattutto non associabili a Partiti o Movimenti Politici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Gestione del Museo del Duomo"

"Visita a Napoli sotterranea"

"Visite guidate ai monumenti di Viterbo"

"Libera Università delle Donne"

"A tavola con gli Etruschi"

"Attività culturali del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite"

"Il Calendario 2011 di Passaggio 19"

"... L'Italia tutta intera"

"I Viaggi dell'Anima"

"Concerti di Musica Classica a Bracciano"

"L'Apollo di Vicarello"

"Discesa del Tevere in canoa: arrivo a Roma"

Vittoria Panunzi - "Untitled"

"Festa di Calendimaggio"

"Appuntamenti con gli Etruschi"

"Rosa di sera"

"Bracciano in Musica per il Giappone"

"Le attività culturali di Calcata"

"2° Salone dell'Editoria Archeologica"

"ArcheoLogos per ragazzi tra i 15 e i 18 anni"

"ArcheoLabor per ragazzi tra i 10 e i 14 anni"

"Est Film Festival 2011"

 

- 2009 

- 2010  

- 2011

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

 

 

 

 

“Appuntamenti con gli Etruschi”

 

 

Sabato 7 e domenica 8 maggio 2011

 Weekend di degustazioni dei dolci e vini bianchi degli Etruschi

presso le Necropoli Etrusche UNESCO di Cerveteri e Tarquinia

 

Da sabato 14 ore 8.30 a domenica 15 ore 2.00 maggio 2011

“La Notte dei Musei”

Gratis di notte al Museo Nazionale Etrusco di Tarquinia

  

 

Tarquinia, Viterbo

Cerveteri, Roma

 

 

 

Affreschi nella Tomba dei Leopardi, Necropoli Etrusca di Tarquinia, Viterbo.

 

(Foto © www.necropoliditarquinia.it)

 

 

 

 

Sabato 7 e domenica 8 maggio 2011

 

Nuovo appuntamento

con le degustazioni dei dolci e dei vini bianchi

degli Etruschi

presso le Necropoli Etrusche

di Cerveteri e Tarquinia 

 

 

 

 

 


 

Weekend con gli Etruschi: nelle Necropoli UNESCO di Tarquinia e Cerveteri si rinnova l'appuntamento con le degustazioni gratuite dedicato ai dolci e ai vini bianchi delle Terre Etrusche
 

 

Proseguono le degustazioni di primavera, che tanto apprezzamento continuano a raccogliere tra i visitatori, presso le Necropoli Etrusche, Patrimonio UNESCO, di Tarquinia e Cerveteri.


Sabato 7 e domenica 8 maggio 2011 saranno dunque due giornate dedicate alla degustazione gratuita di dolci accostati ai vini bianchi, presso i Punti Ristoro dei due siti archeologici.
 

 

Degustazioni e arte, una imperdibile esperienza sensoriale e culturale per rivivere quel fortissimo legame che gli Etruschi intrecciavano tra i piaceri della tavola e le solennità delle celebrazioni dello spirito, grazie alle tipicità di una terra che, nello scorrere dei millenni, non ha mai perso la sua vocazione nell'eccellente produzione enogastronomica.
 

 

 

Il vino etrusco

 

 

Per il grande e misterioso Popolo Etrusco, vino, quotidianità e spiritualità si intrecciavano in un legame imprescindibile.

 

Attraverso il vino si onoravano i morti, insieme alla danza, al suono dei flauti doppi, si celebravano le pratiche religiose in onore del dio del vino.

 

 

Sempre il vino era alla base dell'alimentazione quotidiana.

 

E così ora si rinnovano le antiche usanze in onore di Fufluns (il dio del vino etrusco) presso i Punti Ristoro delle Necropoli UNESCO di Tarquinia e Cerveteri.

 

 


I dolci degli Etruschi

Genuini e prelibati, espressione di cultura, tradizione e ricorrenze antiche, i dolci della terra etrusca vengono preparati seguendo fedelmente le ricette che si sono tramandate nei secoli.


Come ad esempio i golosissimi tozzetti, immancabili nelle tavole dell'Etruria, cucinati in casa o da abili pasticceri, sono biscotti rustici preparati con ingredienti semplici e genuini quali il miele e le nocciole, prodotti eccellenti delle antiche Terre d'Etruria.

 

 

 

 

La spettacolare Tomba dei Rilievi o "Tomba Bella" nella Necropoli Etrusca della Banditaccia di Cerveteri, Roma.

 

(Foto di archivio)

 

 

 

 

 

 

 

Da sabato 14 ore 8.30

a domenica 15 ore 2.00 maggio 2011

 

“La Notte dei Musei”

Gratis di notte

al Museo Nazionale Etrusco

di Tarquinia

 

 

 

 

 

 


 

Ammirare i tesori etruschi di notte: apertura non-stop dalle 8.30 alle 2 di notte.

 

E a partire dalle 20.00 si entra gratis!
 


Il Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia aderisce all'Evento Europeo ''La Notte dei Musei''.

 

Il 14 maggio, porte aperte dunque gratuitamente in orario serale e notturno, per permettere di visitare in tutta tranquillità l'affascinante Museo dedicato alla grande Civiltà degli Etruschi.
 


Un'occasione da non lasciarsi sfuggire per ammirare, oltre all'Oro degli Etruschi, meravigliosi vasi di Etruria e Grecia, imponenti sarcofagi, i famosi Cavalli Alati e alcune tombe dipinte etrusche a suo tempo ricollocate nella loro grandezza naturale in una sala del Museo.

Ricordiamo che usualmente il Museo rispetta l'orario: 8.30-19.30 con chiusura biglietteria 18.30.

 

 

 

 

 

 

 

 

La Necropoli della Banditaccia di Cerveteri

 

 

 

 

 

 

 

La Necropoli Etrusca della Banditaccia di Cerveteri, in Provincia di Roma, ha un'estensione di circa 400 ettari e racchiude migliaia di sepolture.

 

La sola zona della Necropoli aperta al pubblico, che si snoda ininterrottamente per più di 2 chilometri ai lati di una via sepolcrale, conta oltre 400 tumuli.

 

 

Quella della Banditaccia è per dimensioni la Necropoli la più estesa di tutta l'area mediterranea, ma anche sicuramente una delle più monumentali e più antiche, con le prime sepolture che risalgono già al Periodo Villanoviano (IX sec aC), mentre le tombe più recenti, quelle del Periodo Etrusco, fino al III sec aC, cioè in piena Età Ellenistico-Romana.

 

 

I nuclei più antichi infatti comprendono sia tombe "a pozzo", per la sepoltura delle ceneri dei defunti entro urne, che tombe "a fossa" per inumarne i resti.

 

Fra i grandi "tumuli" si ricordano quelli del I e II sec aC: del Colonnello, Mengarelli e degli Animali dipinti, degli Scudi e delle Sedie, della Nave...

 

 

Presso la Necropoli della Banditaccia è disponibile un'ampia area attrezzata con punto ristoro.

 

 

 

 

 

 

 

 

La Necropoli di Monterozzi di Tarquinia

 

 

 

 

 

 

 

Tarquinia, culla della civiltà etrusca, è senza dubbio tra le mete più importanti del Mediterraneo per gli appassionati di archeologia ed arte antica: l’affascinante mondo dei Tirreni rivive soprattutto attraverso le tombe dipinte della sua necropoli, Patrimonio dell’Umanità.

 

Le immagini degli affreschi, di oltre 2.500 anni fa, scorrono come un libro aperto, aiutandoci a carpire i desideri e le passioni delle genti etrusche.
 

 

L’audioguida accompagna sapientemente alla scoperta di un sito bello e ben curato, dove l’accorto lavoro della Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale permette di ammirare, in modo autonomo, gli ipogei dipinti.

Scendendo nelle tombe, il visitatore può seguire il racconto dell’antica Civiltà che gli scavi archeologici arricchiscono anno dopo anno, dischiudendo alla nostra conoscenza i segreti di un popolo che non ha lasciato di sé memorie scritte.
 


Anche per i più piccoli è in funzione un'audioguida speciale: l'archeoguida, un nuovo servizio, da poco inaugurato, per la visita audioguidata attraverso un divertente filmato animato.

Durante la visita si può anche osservare l’ampia e suggestiva veduta verso la collina dove sorgeva la “Civita” etrusca.

 

 

Presso la necropoli di Monterozzi è presente un ampio punto ristoro e un'area attrezzata per break all’aperto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia

 

 

 

 

 

 

 

Ospitato presso il rinascimentale Palazzo Vitelleschi, il Museo è ubicato nel Centro Storico di Tarquinia: nel mezzo del cortile, difatti, si trova un pozzo ottagonale, su cui è scolpito in bassorilievo lo stemma dei Vitelleschi.

 

Nei due ambienti al pianterreno, sono esposti importanti reperti funerari tra cui sarcofagi e sculture appartenenti a importanti Famiglie Etrusche.

 

 

Al primo piano è esposta una ricca collezione di reperti, che vanno dal Periodo Villanoviano a quello Romano, con importanti testimonianze di pittura greca ed etrusca: vaso di Bocchoris (VII-Vl sec aC), vasi greci a figure nere (VI sec aC) e attici a figure rosse.
 


Nella sala posta al secondo piano, che è stata finemente restaurata e aperta al pubblico nel 2002, è possibile ammirare la famosa e armoniosa scultura dei Cavalli Alati.


I cavalli alati rappresentano nel mondo intero l’eleganza dell’Arte Etrusca e il suo ritrovamento risale al 1936, nei pressi dell’Ara della Regina, nell’antica Civita.

 

Originariamente era collocata sul frontone del tempio dell’Acropoli.

 

 

In fondo al loggiato si possono ammirare le pitture provenienti da quattro tombe: delle Bighe, del Triclinio, delle Olimpiadi, della Nave, tutte appartenenti alla Necropoli di Monterozzi, Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Info biglietterie

 

 

Necropoli della Banditaccia di Cerveteri
Piazza della Necropoli
00052 Cerveteri, Roma
(+39) 06 994 0001
 

Aperta tutti i giorni, dalle 8.30 al tramonto,

Chiusa il lunedì, 1 gennaio e 25 dicembre
La biglietteria chiude un'ora prima.
 

Punto Ristoro 06 9951 700
Visite Guidate:

06 3996 7150 gruppi adulti,

06 3996 7200 gruppi scolastici
 

 

Necropoli di Monterozzi di Tarquinia

(+39) 0766 840 000

 

Orario di apertura al pubblico 8.30-19.30

La biglietteria chiude un'ora prima
 

Per informazioni sulle speciali offerte weekend

(+39) 392-104 74 76

www.necropoliditarquinia.it

 

 

Museo Nazionale Archeologico

Piazza Cavour

Tarquinia, Viterbo
(+39) 0766 85 00 80

 

Orario: 8.30-19.30
La biglietteria chiude un'ora prima

 

 

 

Ufficio Stampa

Necropoli di Tarquinia

press@necropoliditarquinia.it

392-104 74 76

 

 

 

Per approfondire leggi volentieri i seguenti articoli

sulla Necropoli Etrusca di Monterozzi

e sul Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia

pubblicati in questo portale:

 

Tarquinia - Estate 2010 di grande cultura, storia ed archeologia con gli Etruschi:

apertura straordinaria delle più famose tombe dipinte,

elette a “Patrimonio dell'Umanità”,

e del Museo Archeologico Nazionale

Un'occasione da non perdere!


Tarquinia - Il patrimonio UNESCO degli Etruschi si arricchisce ulteriormente

grazie ad una sensazionale scoperta archeologica:

rinvenuta la più antica tomba dipinta

nella Necropoli dei Lucumoni
 

Tarquinia - Continua fino al 30 settembre l’apertura eccezionale

delle Tombe dipinte Aninas e del Tifone!

 

Turismo, Etruschi: le scuole italiane scelgono Tarquinia

 

 

 

Visita anche il sito della Necropoli di Tarquinia

 

(Continua)