Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Cultura e società

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Tuscia Romana

I musei del territorio

Il Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Il materiale originale ed alcune immagini in queste pagine sono © o di proprietà di Luciano Russo: la Redazione ringrazia l'autore / il proprietario per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vigna di Valle Approfondimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Volare necesse est" (continua)

1482 – Leonardo da Vinci, l’intuizione del genio (continua)

 

"Volare necesse est"

Il mito di Icaro

1482 – Leonardo da Vinci, l’intuizione del genio

Il “Codex Atlanticus”

1670  – Francesco Lana Terzi, il concetto di “più leggero dell’aria”

1783 – Joseph-Michel e Jacques-Etienne Montgolfier, il pallone aerostatico

1891 – Otto Lilienthal, il volo “a vela”

1896 – Octave Chanute, l'“aero-plano”

1903 – Wilbur ed Orville Wright, il primo volo “a motore”

Il testimone passa a Roma

 

Pagina di origine  

L’Aeronautica Militare Italiana – Un'introduzione

"Un piccolo spazio  personale" di Luciano Russo

 

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

“Volare necesse est!” (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1482 – Leonardo da Vinci, l’intuizione del genio (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alcune delle invenzioni aeronautiche di Leonardo.

 

Dall'alto in basso e da sinistra a destra, l’elicottero elicoidale, il paracadute piramidale, l’ala battente e l’aliante ad ala fissa.

 

 

 

 

 

 

 

Leonardo non riesce mai a volare, ma precorre alla grande i tempi e molti dei suoi progetti non trovano immediata realizzazione per mancanza di tecnologie adeguate, di quei materiali “aeronautici” – altamente resistenti, in tutti i sensi adattabili ed ultraleggeri – capaci di supportarli, materiali che solo la tecnologia a noi contemporanea saprà creare: studiosi ed appassionati dei giorni nostri dimostrano la fatalità di questo anello mancante, costruendo oggi fedelissime riproduzioni delle sue macchine volanti, pienamente funzionali.

 

 

 

 

 

 

Occorrerà aspettare fino alla fine del 18° secolo, perché l’uomo riesca finalmente ad avverare il suo sogno di levarsi in volo.

 

Ma lo fa dapprima in una maniera molto più “povera” della sostentazione “dinamica” teorizzata da Leonardo, utilizzando cioè l’effetto della spinta “statica” dell’aria, in base al principio che Archimede già deduce nell’antichità dalle proprietà dell’acqua.