Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Le tradizioni

I dialetti – Così parlavamo

Il dialetto di Bracciano, Roma

Il materiale originale in questa pagina è © Giovanni Orsini i testi e Luigi Felluca e Massimo Prugini le cartoline,

editato, redatto, corretto, rivisto, completato e arricchito da Luciano Russo: la Redazione ringrazia gli autori per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o

"Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità'" di Giovanni Orsini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)
Lettera "M" (continua)

Mpe-Mut

 

Il nostro dialetto

Vocabolario del Dialetto Braccianese

 

A | B | C | D | E | F | G

 

I | J | L | M | N | O | P

 

Q | R | S | T | U | V | Z 

 

La lingua e il dialetto - Una introduzione a "Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o "Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' " di Giovanni Orsini

Modi di dire, detti e proverbi popolari  

Le cartoline di Bracciano com'era

 

 

Giovanni Orsini Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A | B | C | D | E | F | G | I | J | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

 

 

 

 

 

“M

 

 

come 'Mpecettato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mac-

-Mad

 

 

 

Mag

 

 

 

Mal-

-Man

 

 

 

Map-

-Maz

 

 

 

Mbe-

-Mez

 

 

 

Mic-

-Moc

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mog-

-Mos

 

 

 

Moz-

-Mpa

 

 

 

Mpe-

-Mut

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Termine

 

 

Significato

 

 

Espressioni esemplificative

(e note)

 

 

 

'Mpecettato

 

 

 

Bendato, fasciato

 

 

 

Ho visto Gianni a l’ospedale: l’hanno tutto ‘mpecettato…”

 

 

 

'Mpeperonato

 

 

 

Di persona decisa e dai modi bruschi

 

 

 

Tu matre è bella ‘mpeperonata…”

 

 

 

'Mpettata

 

 

 

Corta ma ripidissima salita

 

 

 

 

 

 

 

'Mpettolasse

 

 

 

Macchiarsi

 

 

 

“C'hai da damme 'n po' de borotarco, che me so' ‘mpettolato la cravatta nova…”

 

(Vedi anche Pettola, 'Mpataccasse)

 

 

 

'Mpiastra'

 

 

 

Sporcare, imbrattare

 

 

 

(Vedi anche Impiastra')

 

 

 

 

 

 

 

Dare una pitturata o verniciata alla buona

 

 

 

“Daije 'na 'mpiastrata…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

'Mpiastro

 

 

 

Unguento composto di varie sostanze che si metteva sulle parti doloranti del corpo a lenire il disagio

 

 

 

(Vedi anche Impiastro)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di persona buona a nulla, incapace

 

 

 

Sei proprio ‘n’impiastro …”

 

 

 

 

 

 

'Mpicca'

 

 

 

Appendere, appiccare, ad esempio un abito sulla stampella o appendiabiti, ovvero appiccare un prosciutto

 

 

 

(Vedi anche Spicca')

 

 

 

 

 

 

'Mpiccetta

 

 

 

Di persona curiosa, pettegola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

'Mpicci

 

 

 

Fastidi, guai

 

 

 

“Nun voijo ''mpicci!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di oggetti ingombranti

 

 

 

“Leva ‘mpo' 'st’impicci che 'n ce se passa!…”

 

(Vedi anche Zozzeria)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ostacolare qualcuno

 

 

 

Levete de mezzo che me ‘mpicci…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra sistemare una cosa e l’altra

 

 

 

Tra ‘mpicci e ‘mbroij…”

 

(Vedi anche Fregna)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

'Mpiccia'

'Mpicciasse

 

 

 

Intrecciarsi, rimanere impigliato

 

 

 

Me se so’ ‘mpicciate le zampe e so’ cascato…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arrotolare male

 

 

 

Me s’è ‘mpicciato lo spago…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mettere nei guai qualcuno

 

 

 

M'ha ‘mpicciato pur'a me…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Incuriosirsi

 

 

 

Me vado a ‘mpiccia'…”

 

Come te se' ‘mpicciato te spicci!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Intromettersi senza esserne richiesto, farsi i fatti degli altri

 

 

 

Ma che tte ‘mpicci!…”

 

(Vedi anche Cazzo)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Far finta di non capire cosa sta succedendo

 

 

 

“Nu me ‘mpiccio…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Imbrogliarsi, confondersi, fare degli errori

 

 

 

Me so' ‘mpicciato e mo' me tocca ricomincia' da capo…”

 

(Vedi anche Spiccia', spicciasse)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

'Mpiccione

 

 

 

Di persona estremamente curiosa

 

 

 

“Zi' Marietta è 'na 'mpicciona…”

 

 

 

 

 

 

'Mpichi'

 

 

 

Frastornare, stordire, confondere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Impedire a qualcuno di fare con scioltezza quanto si è prefissato

 

 

 

Levete de torno che me ‘mpichisci…”

 

(Vedi anche Rincojoni')

 

 

 

 

 

 

'Mpilotta'

 

 

 

Riempire, ad esempio un rotolo di carne con aglio, pepe, sale, lardo e cosí via

 

 

 

“Prenni el lombo de majale e lo ‘mpilotti bene…”

 

(Vedi anche Pilotto)

 

 

 

 

 

 

'Mpizzartetto

 

 

 

Di gesto che sicuramente porterà ad una vendetta o  ripicca 

 

 

 

“Stavorta l’ha' fatta ‘mpizzartetto!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

'Mprena'

 

 

 

Ingravidare, mettere incinta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

'Mpunito

 

 

 

Di persona prepotente, dalla faccia tosta

 

 

 

“Se' 'no 'mpunito…”

 

 

 

 

 

 

'Mpuntasse

 

 

 

Balbettare, avere difficoltà nel parlare

 

 

 

“Cesarino se 'mpunta…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Intestardirsi, non smuoversi dalla propria decisione

 

 

 

“Se 'mpuntato e nun c'è stato gnente da fa'…”

 

 

 

 

 

 

Mucchio

 

 

 

Accumulo disordinato, grande quantità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avere in abbondanza 

 

 

 

“Ce n'è 'n mucchio!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Essere indaffarati

 

 

 

“C'ho 'n mucchio da fa'!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non perdere troppo tempo con qualcosa

 

 

 

“Butt'ar mucchio!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mugne

 

 

 

Mungere

 

 

 

Vad'a mugne le vacche…”

 

(Vedi anche Mogne)

 

 

 

 

 

 

Mula

 

 

 

Gioco in cui ciascun ragazzo della squadra sorteggiata, dopo aver detto “Ecchime!” - cioè  “Eccomi!”, “Sto arrivando!” - saltava a turno sui componenti dell’altra squadra, chiamata “Mula”, posizionata con i ragazzi in fila a schiena china dando le spalle uno all'altro, il primo dei quali - chiamato “Cuscino” - sosteneva in pratica, a mo' di ancora, l'intera catena umana appoggiandosi ad un albero o ad un muro

 

 

 

(Vedi anche Ecchime)

 

 

 

 

 

 

Mulinaro

 

 

 

Mugnaio

 

 

 

(Vedi anche Mola)

 

 

 

 

 

 

Munella

 

 

 

Ragazzina, bambina

 

 

 

“Quanno l'ha 'ncontrato era 'na munella…”

 

 

 

 

 

 

Munellara

 

 

 

Assembramento di ragazzini

 

 

 

“Che casino 'sta munellara…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Munello

 

 

 

Ragazzino, bambino

 

 

 

“A mune', vijè 'n po' qqui!…”

 

 

 

 

 

 

Mura' a secco

 

 

 

Facendo riferimento al muro senza malta, mangiare senza avere la possibilità di bere

 

 

 

“Và a compra' ‘na biretta, che mica potemo mura' a secco ‘sti du' belli panini co’ la porchetta…”

 

 

 

 

 

 

Musarola

 

 

 

Museruola

 

 

 

“Aoh, statte zzitto che sinnò te metto la musarola!…”

 

 

 

 

 

 

Musone

 

 

 

Di persona introversa, taciturna, arcigna

 

 

 

“Che musone!…”

 

 

 

 

 

 

Mutasse

 

 

 

Cambiarsi, togliersi gli abiti da lavoro e vestirsi elegantemente a festa

 

 

 

Me so’ mutato perché c’ho ‘na Cresima…”