Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Le tradizioni

I dialetti – Così parlavamo

Il dialetto di Bracciano, Roma

Il materiale originale in questa pagina è © Giovanni Orsini i testi e Luigi Felluca e Massimo Prugini le cartoline,

editato, redatto, corretto, rivisto, completato e arricchito da Luciano Russo: la Redazione ringrazia gli autori per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o

"Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità'" di Giovanni Orsini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)
Lettera "A" (continua)

Ava-Azz

 

Il nostro dialetto

Vocabolario del Dialetto Braccianese

 

A | B | C | D | E | F | G

 

I | J | L | M | N | O | P

 

Q | R | S | T | U | V | Z

 

La lingua e il dialetto - Una introduzione a "Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o "Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' " di Giovanni Orsini

Modi di dire, detti e proverbi popolari

Le cartoline di Bracciano com'era

 

 

Giovanni Orsini Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A | B | C | D | E | F | G | I | J | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

 

 

 

 

 

“A

 

 

come Avanza'

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Abb

 

 

 

Acc

 

 

 

Ace -

-Acq

 

 

 

Ada -

-Add

 

 

 

Afa -

-Aff

 

 

 

Agg -

-Aje

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All-

-Alo

 

 

 

Ame -

-Amo

 

 

 

Ani -

-Ant

 

 

 

App

 

 

 

Ara -

-Ari

 

 

 

Arp -

-Arz

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ass

 

 

 

Att

 

 

 

Ava-Azz

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Termine

 

 

Significato

 

 

Espressioni esemplificative

(e note)

 

 

 

Avanza'

 

 

 

Vantare un credito verso qualcuno

 

 

 

“Che m'avanzi quarche cosa?…”

 

 

 

Avanzi

 

 

 

Resti di cibo che venivano dati agli animali domestici o riutilizzati per pasti successivi

 

 

 

“Stammatina 'n c'ho avuto n'attimo de pace: a pranzo emo magnato co’ l’avanzi de ieri…”

 

 

 

Ave'

Avecce

 

 

 

Avere, possedere

 

 

 

“A aveccele mille lire!…”

 

(Interessante la coniugazione nelle sue varianti, ad esempio:

Indicativo Presente
Io
ho o
c'ho
Tu
hai o c'hai
Egli, ella
ha o c'ha
Noi
avemo o c'avemo ovvero 'emo o  c'emo
Voi
avete o c'avete ovvero 'ete o c'ete
Essi
hanno o c'hanno

Indicativo Passato Remoto

Io c'avetti

"C'avetti fame..."

Voi c'avressivo

"Voijantri c'avressivo culo!..."
Congiuntivo Presente
Tu
avressi

"Si c'avressi 'n farcetto da prestamme, me farebbe commodo, compa'...")

 

 

 

Avoija

 

 

 

Certamente, eccome

 

 

 

“Avoija si me piace!…”

 

 

 

Avvelenasse

 

 

 

Invelenirsi, adirarsi, mangiarsi il fegato

 

 

 

“M’ha fatto avvelenà!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avvinazzato

 

 

 

Di persona alcolizzata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Azzecca'

 

 

 

Indovinare, fare qualcosa di buono o farla bene


(La
zeta viene pronunciata "ts", non "ds" come in Italiano)

 

 

 

“C’hai azzeccato!…”

 

(Vedi anche ‘Zzeccà)