Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Le tradizioni

I dialetti – Così parlavamo

Il dialetto di Bracciano, Roma

Il materiale originale in questa pagina è © Giovanni Orsini i testi e Luigi Felluca e Massimo Prugini le cartoline,

editato, redatto, corretto, rivisto, completato e arricchito da Luciano Russo: la Redazione ringrazia gli autori per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o

"Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità'" di Giovanni Orsini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)
Lettera "A" (continua)

Att

 

Il nostro dialetto

Vocabolario del Dialetto Braccianese

 

A | B | C | D | E | F | G

 

I | J | L | M | N | O | P

 

Q | R | S | T | U | V | Z

 

La lingua e il dialetto - Una introduzione a "Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o "Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' " di Giovanni Orsini

Modi di dire, detti e proverbi popolari

Le cartoline di Bracciano com'era

 

 

Giovanni Orsini Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A | B | C | D | E | F | G | I | J | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

 

 

 

 

 

“A

 

 

come Attacca'

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Abb

 

 

 

Acc

 

 

 

Ace -

-Acq

 

 

 

Ada -

-Add

 

 

 

Afa -

-Aff

 

 

 

Agg -

-Aje

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All-

-Alo

 

 

 

Ame -

-Amo

 

 

 

Ani -

-Ant

 

 

 

App

 

 

 

Ara -

-Ari

 

 

 

Arp -

-Arz

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ass

 

 

 

Att

 

 

 

Ava -

-Azz

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Termine

 

 

Significato

 

 

Espressioni esemplificative

(e note)

 

 

 

Attacca'

 

 

 

Iniziare

 

 

 

“Quanno attacchi a lavorà ?...”

 

 

 

Attaccasse

 

 

 

Rimanere senza alcuna soluzione o soddisfazione

 

 

 

“E mo’ s’attaccamo…”


“Tijè: attacchete!...”

(Espressione di scherno per dire

"T'ho messo fuori gioco", "Sono riuscito a fregarti", "Ho vinto!")

 

 

 

Attacchino

 

 

 

Attaccabrighe, piantagrane, persona litigiosa

 

 

 

 

 

 

Atteggione

 

 

 

Di persona fanatica, che si dà delle arie

 

 

 

 

 

 

 

Attempatello

 

 

 

Di persona che comincia ad essere avanti con l’età o ad essere considerata anziana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attempato

 

 

 

Di persona avanti con l’età, anziana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attente

 

 

 

Esortazione a fare attenzione

 

 

 

“Sta attente su quer trabiccolo che caschi…”

 

 

 

 

 

 

Attizza'

 

 

 

Ravvivare la brace, ma anche fomentare una lite o istigare a un attacco

 

 

 

“Attizzo la brace che se famo du sarsiccette…”

 

“Si 'nte ne vai, t'attizzo er cane!…”

 

 

 

 

 

 

Attonna'

 

 

 

Arrotondare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attoppato

 

 

 

Sensazione di sazietà o difficoltà nel digerire

 

 

 

“Me sento attoppato: stasera nun ceno…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ostruito

 

 

 

“Daije 'n po' na guardata, che me s'è attoppato lo scarico…”
 

(Vedi anche ‘Ntoppato)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attorata

 

 

 

Mucca che ha avuto uno o più rapporti con il toro

 

 

 

(Vedi anche Stallonata)

 

 

 

 

 

Attrippasse

 

 

 

Mangiare a dismisura, da "trippa" pancia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attufa'

Attufato

 

 

 

Luogo carente d’aria o d'aria pesante, soffocante, letteralmente di un ambiente "che odora di tufo" perché tenuto a lungo chiuso

 

 

 

“Nun me piace 'ndo' che d'hanno costruito 'sta casa: è attufato…” 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di persona che si copre di indumenti in quantità eccessiva, tanto da affaticare la respirazione

 

 

 

“Che te se' attufato: mica fa tutto 'sto freddo…” 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di cottura a fuoco basso e con il coperchio

 

 

 

“Dopo che l’hai connito, ce metti er coperchio e lo fai coce attufato….”


(Vedi anche ‘Ttufa', 'Ttufato)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attura'

Atturasse

Atturato

 

 

 

Otturare, otturarsi, otturato, ostruire, ostruirsi, ostruito

 

 

 

“Co 'n cazzotto j'ho atturato n'occhio…”

 

(Vedi anche Attoppato, ‘Ntoppato)