Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da qui gli Etruschi... – Note di approfondimento storico

Capire il passato per vivere meglio il presente pensando al futuro

Chi siamo

Roma città etrusca, eccome!

Il materiale originale in questa pagina è © Bruno Panunzi e Pan Mediterranea e viene pubblicato nel sito su espressa volontà dell'autore, quale uno dei suoi pianificati contributi per la crescita quantitativa e, soprattutto, qualitativa del portale

L'articolo è originariamente pubblicato su "Pan - Rivista mensile di politica, economia, cultura, attualità", Editore Pan Mediterranea Società Editrice per Azioni, Anno IV, Giugno 1973, alle pagine 59, 60 e 61

La Redazione, che ne ha curato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel sito [Struttura della Redazione], lo dedica con caloroso affetto alla moglie Patrizia e alle figlie Marzia e Vittoria, in memoria di Bruno - insostituibile ed indimenticabile "uno di noi"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Tecnica di un colpo di stato" di Bruno Panunzi – Approfondimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un'epigrafe tarentina di Caio Giulio Cesare Dittatore

 

Un'epigrafe tarentina di Caio Giulio Cesare Dittatore

[“Pater patriae, imperator, dictator rei-publicae constituendae”]

[Silla e Cesare]

[La preziosa esperienza di Silla]

[La strategica scalata di Cesare al potere]

[Un ritorno alle origini etrusco-romane]

[Tutto ma non re]

[Liquidatore della Repubblica e introduttore di un nuovo ordine statale - l'Impero]

[Note]

 

Pagina di origine

 

Bruno Panunzi – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’epigrafe tarentina di Giulio Cesare.

 

(Disegno e ricostruzione © Prof. Lidio Gasperini)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un'epigrafe tarentina

di Caio Giulio Cesare Dittatore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pochi anni fa, tra le tante iscrizioni romane del Museo di Taranto, veniva scoperta e pubblicata dal Prof. Lidio Gasperini un'epigrafe riguardante Caio Giulio Cesare dittatore, destinata a rivoluzionare tutte le precedenti teorie sui modi ed i tempi della sua fatale presa di potere.
 


Illustrando l'epigrafe tarentina, fino ad allora stranamente inedita,
il Prof. Gasperini affermò il carattere sillano della dittatura perpetua che vi era citata.

 

Nella sua integrazione del testo, in parte mutilo

 

[“C-IVLIO-C[-F-CAE]SARE-PAT[RE-PATR-]

IMPERATO[RE-DICT-]REI-PVBLICA

[E-CONSTIT]VENDA[E]... - Nota della Redazione],

 

si legge infatti nella lista delle cariche “pater patriae, imperator, dictator rei-publicae constituendae”.
 

 

Le varie dittature esercitate da Cesare od almeno l'ultima sono dunque da riconsiderare sotto il profilo dell'evidente ricordo di quella rivestita a tempo indeterminato da Silla, il cui carattere “costituente” era comprensivo di ogni altra qualifica.