Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

La cultura siamo noi Noi il pensiero

La società siamo noi, noi la cultura e la nostra storia:  la cultura non ha comparti né livelli - o c'è o non c'è.

Proteggiamo la cultura popolare, madre di tutte le culture!

Il video è © RAI - Radio Televisione Italiana, tratto dal programma "Visionari", il materiale in questa pagina è redatto da Luciano Russo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le idee che cambiano il mondo ‒ Charles Darwin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Visionari" (continua)

Piccola nota su alcuni Ebrei illustri

 

"Visionari"

Charles Robert Darwin: "Le specie non sono immutabili"

Piccola nota su alcuni Ebrei illustri

 

Chiara: "L'unica vera ricchezza è l'assoluta povertà"

Sigmund Freud: "L'Io non comanda neppure a casa sua"

Ludwig Van Beethoven: "Passerà ancora molto tempo prima che sia compreso dal mondo"

Karl Marx: "Il denaro è il potere alienato dell'umanità."

Martin Luther King: "I have a dream"

Leonardo da Vinci: "Paura e desiderio dell'ignoto - perché solo l'esperienza non sbaglia!"

Italo Calvino: "Non vi dirò mai la verità - di questo potete star sicuri!"

La "lettera su dio" di Albert Einstein

 

Luciano Russo - Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Visionari (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piccola nota su alcuni Ebrei illustri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grande è il contributo culturale ed intellettuale degli Ebrei nella Storia, alla Scienza, all'Arte, alla Musica, al Cinema e all'Economia.
 

 

Alcuni nomi?

Karl Marx, Leon Trotsky, Albert Einstein, Sigmund Freud, Baruch Spinosa,

Enrico Fermi (non Ebreo ma comunque sposato con un'Ebrea), Etty Illesum, Edith Stein, Martin Buber,

Rita Levi Montalcini, George Gershwin, Moses Mendelssohn, Leonard Bernstein, Gustav Mahler,

Benny Goodman, Marc Chagall, Amedeo Modigliani, Franz Kafka, Marcel Proust, Boris Pasternak,

Alberto "Moravia" Pincherle, Umberto Saba, Italo Svevo, Elsa Morante, Primo Levi, Woody Allen,

Mel Brooks, i Fratelli Marx, Steven Spielberg, Stanley Kubrick, Roman Polanski, Oliver Stone,

Marilyn Monroe, Paul Newman, Cary Grant, Harrison Ford, Kirk Douglas, Mikael Douglas, Richard Gere,

Sarah Bernhardt, Carol Kane, Jon Stewart, Jerry Lewis, Marcel Marceau, Winona Ryder, Peter Sellers,

Dustin Hoffman, Marty Feldman, Walter Matthau, Tony Curtis, Peter Falk, Elizabeth Taylor,

Olivia Newton John, Alessandro Haber, Anna Magnani, Claudio Amendola, Gioele Dix, Paolo Hendel,

Luca Barbareschi, Raul Cremona, Franca Valeri, Marta Flavi, Bob Dylan, Lou Reed, Barbara Streisand,

Arnoldo Foà, Vittorio Foà, Isac Asimov, i Fratelli Coen, Leonard Cohen, Bruno Pontecorvo,

Scarlett Johansson, Natalie Portman, Arnaldo Momigliano, Daniele Manin, i Fratelli Rosselli,

Giuseppe Ottolenghi, Claudio Treves, Ugo Lombroso, Benvenuto Aronne Terracini, Gino Luzzatto,

Donato Ottolenghi, Mario Fubini, Leone Ginzburg e Natalia Ginzburg, Mayer Rothschild, Golda Meir,

Henry Kissinger, Alan Greenspan, Bill Gates, Mark Zuckerberg, Carlo De Benedetti, la Famiglia Olivetti,

Lapo Elkan, Bernard Henri Lévi, Paolo Mieli, Fiamma Nierenstein, Stefano Levi Della Torre, Corrado Augias,

Led Garner, Enrico Mentana, Roberto Saviano, Giorgio Gaber, Dario Fo, Moni Ovadia, Julio Iglesias,

Calvin Klein, Levi Strass, Harry Houdini…

 

 

Naturalmente superfluo nominare Abramo, Isacco, Giacobbe, Mosè, e poi tutti i Profeti, con Yosef/Giuseppe e Miriam/Maria, gli Apostoli (quelli veri) e gli Evangelisti (quelli veri) e quel grand'inventore del cosiddetto "Cristianesimo", tal Shaul di Tarso, in arte "Paolo"...


E, soprattutto "lui", il Rabbino
Yehoshua Ben Yosef, forse addirittura storico, che abbiamo deciso di chiamare "Gesù"!