Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Cultura e società

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Internet, web, siti e blog

Cosa sono, a che servono, come funzionano e come ci cambiano la vita

Il materiale originale in questa pagina è © Luciano Russo: la Redazione ringrazia l'autore per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il computer e la rete informatica – Approfondimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I dischi magnetici (continua)

Le caratteristiche del disco magnetico

 

I dischi magnetici
La strutturazione del disco magnetico
Le caratteristiche del disco magnetico
L'evoluzione ed il futuro del disco magnetico
 

Pagina di origine

I dischi ottici

 

Luciano Russo – Una presentazione  

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

I dischi magnetici (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le caratteristiche del disco magnetico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un disco rigido sigillato permette margini di tolleranza minimi rispetto, ad esempio, ad un disco flessibile, di conseguenza un disco rigido può contenere, a parità di superficie, estremamente molti più dati e può accederli e trasmetterli in modo incredibilmente molto più veloce:

 

 

 

 

 

 

- un tipico disco rigido in un PC da tavolo, desktop HDD o Hard Disk Drive, ha oggi una capacità di immagazzinaggio dati di 120-300 Gb o Gigabyte, lavora ad una velocità di 7.200 giri al minuto o RPM, Revolutions Per Minute, e trasmette in media  1 Gbit o Gigabit al secondo (1 byte = 8 bit);

 

- la massima capacità per un HDD è oggi 2 Tb (1 Tb = 1.000 Gb = 1.000.000 Mb = 1.000.000.000 Kb = 1.000.000.000.000 b ovvero un "terabyte" è uguale a mille gigabyte o  un milione di megabyte o un miliardo di kilobyte o mille miliardi di byte!);

 

- il più veloce degli HDD industriali ruota dai 10.000 a 15.000 giri al minuto, può accededere a 1,6 Gbit di dati sequenziali al secondo e trasmetterli a 125 Mbyte al secondo;

 

- un tipico disco rigido in un PC portatile, laptop HDD o Hard Disk Drive, è più piccolo, generalmente più lento e ha minore capacità - la sua velocità media di rotazione è 5.400 giri al minuto.